Alcune letture che trattano di episodi o personaggi legati alla storia del nostro paese

Il Mercato di Barcon

Il Mercato di Barcon è un’egloga rusticale scritta nel 1802 da Lorenzo Crico in occasione del matrimonio di Costanza Pola, figlia dei nobili proprietari terreni di Barcon, con Alessandro Fontana.
L’autore colloca i protagonisti di questo dialogo lungo lo “stradone” che porta al mercato di Barcon, in quel periodo ancora molto fiorente.

Josef Lanzedelli, 1810 . Dipinto raffigurante il conte Adam Albert von Neipperg e la prima moglie Teresa Pola con i figli Alfred e Ferdinand

La lacrimevole istoria del conte Titta Pola

Tra le righe della cronaca ci viene descritta la vita di questa nobile famiglia stettamente legata alle vicende storiche dell’ottocento trevigiano. Veniamo così a conoscere i motivi che hanno portato all’abbattimento della maestosa villa che si trovava a Barcon e l’estinzione della famiglia Pola.

Scuola veneta, fine del secolo XVII - inizi del secolo XVIII . Ritratto del Conte Paolo di Castropola, olio su tela, cm 81 x 68,5

La Signoria dei Castropola

L’ascesa ed il declino dei Castropola, signori di Pola, e le vicissitudini storiche nella penisola d’Istria a cavallo del 1300 e 1400. Un ramo della famiglia, esiliato a Treviso, insignito del titolo di conte e mutato il cognome in Pola, fu artefice della storia del nostro paese.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.