S

  1. sabadina = bevuta del sabato sera fra amici.
  2. sabión = sabbia.
  3. sabo = sabato.
  4. saco = sacco.
  5. sàcoļa = occhiello.
  6. sacranón (un toco de -) = un pezzo d’uomo.
  7. saéno = sedano.
  8. saéta = saetta, fulmine.
  9. safèr = autista.
  10. sagrà = sagrato.
  11. sajàr = assaggiare.
  12. sal = sale.
  13. saladéto = un po’ salato.
  14. sàleșe = salice.
  15. salghèr = salice.
  16. salmistrada = lingua bollita con spezie e aromi.
  17. samóca = scarpa vecchia e sformata.
  18. sampa = orma.
  19. sampèi = sandali di legno da lavoro.
  20. sangiùto = singhiozzo.
  21. sanguéta = sanguisuga.
  22. sanguéto = sangue di galluna o di maiale coaugulato.
  23. sàntolo = padrino.
  24. saór = salamoia.
  25. sapa = zappa.
  26. saràca = salacca; (fig.) bestemmia.
  27. sardèļa = sardina.
  28. sarèșa = ciliegia.
  29. sareșèra = ciliegio.
  30. sariòļa = Candelora (2 febbraio).
  31. sartàr = versare.
  32. sartór = sarto.
  33. sàssara = zazzera.
  34. satu? = sai?.
  35. savàta = ciabatta.
  36. savatón = ciabattone, disordinato.
  37. sbaļàr = spiovere.
  38. sbaldìr = sfondare (indumenti e scarpe).
  39. sbaļotàe = palle di neve.
  40. sbampìo = svampito, svanito.
  41. sbampoļàda = riscaldare leggermente, dare aria.
  42. sbarbatèl = sbarbatello.
  43. sbarossà = sgangherato.
  44. sbasìo = smorto, pallido.
  45. sbassàr = abbassare.
  46. sbàtoļa = chiacchera, parlantina.
  47. sbatoļàr = chiaccherare.
  48. sbecoļàr = spiluzzare.
  49. sberegàr = berciare, cantare a squarciagola.
  50. sbèssoļa = mento.
  51. sbessoļón = con lungo mento.
  52. sbevaciàr = sbevazzare.
  53. sbianchișàr = imbiancare.
  54. sbìcio = scadente, senza consistenza.
  55. sbiro = sbirro; bambino vivace.
  56. sbóa = turbine di vento.
  57. sboàda = raffica di vento.
  58. sbòda = brodaglia.
  59. sbófo = sboffo (delle maniche).
  60. sbolsegàr = tossire.
  61. sbombolà = disarticolato, non saldo.
  62. sbotegàr = tossire.
  63. sbraghessón = pieno di arie, sbruffone.
  64. sbraitàr = sbraitare.
  65. sbrègo = strappo.
  66. sbrissón = scivolone.
  67. sbrocàrse = sfogarsi.
  68. sbroetón = saccente.
  69. sbroìcio = broda.
  70. sbușe (man -) = mani bucate, (fig.) spendaccione.
  71. scaéssa (- campi) = attraverso i campi.§
  72. scafa = bocca contratta di bambino che sta per piangere.
  73. scagnèl = sgabello.
  74. scaldìn = scaldino.
  75. scalfaròto = pantofola.
  76. scaļivàr = piovigginare.
  77. scalmanà = accaldato, trafelato.
  78. scampàr = fuggire.
  79. scanà = trafelato; scannato.
  80. scanchènico = sparuto, magro.
  81. scàndoļa (a -) = a tavole sovrapposte.
  82. scapinàr = rifare il pedule alle calze.
  83. scapoļàrla = salvarsi, portarla fuori, scamparla.
  84. scarampana = spilungona, allampanata.
  85. scarmo = magro.
  86. scarpèr = calzolaio.
  87. scarpìa = ragnatela.
  88. scarpià (cielo -) = cielo striato di nuvole.
  89. scarpión = scorpione.
  90. scarseļa = tasca.
  91. scartosso = cartoccio.
  92. scaturìr = impaurire.
  93. scaturòto = spavento.
  94. scavessà = rotto, spezzato.
  95. schéna = schiena.
  96. schenàl = schienale.
  97. schia = schila.
  98. schinca (trovar ‘na -) = pretesto, falsa scusa.
  99. schincapéne = scribacchino.
  100. schinsanóșe = schiaccianoci.
  101. schiràl = rete per pescare.
  102. schisso = schiacciato, camuso.
  103. schivanèļa = scarto improvviso.
  104. s-ciafa = schiaffo.
  105. s-cianta (‘na) = un briciolo.
  106. s-ciantìso = fulmine.
  107. s-ciàpa = schiappa.
  108. s-ciàpo = stormo, branco, frotta.
  109. s-ciaràrse = rischiararsi, schiarire.
  110. s-cesénda = piccola scheggia.
  111. s-ciòrna = anello da tende.
  112. s-ciopàr = scoppiare, crepare.
  113. s-ciopetìn = armaiolo.
  114. s-ciòso = chiocciola.
  115. scóa = scopa.
  116. scoàr = scopare.
  117. scoasse = immondizie, spazzatura.
  118. scoassèra = portaimmondizie.
  119. scoassìn = spazzino.
  120. scoļadóra = scolapiatti.
  121. scoļàr = scolare.
  122. scoltàr = ascoltare.
  123. scomissiàr = incominciare.
  124. scóndar = nascondere.
  125. scondicùco = nascondino (gioco).
  126. scondón (de -) = di nascosto.
  127. scopeļòto = scapellotto.
  128. scòrsa = buccia, scorza.
  129. scorsarìe = concerie.
  130. scòrso = cotica.
  131. scotadéo (a -) = a scottadita.
  132. scotàr = scottare, bruciare.
  133. scotoļàr = sgonellare.
  134. scovoļàr = spazzolare con la scovoļéta.
  135. scovoļéta = spazzola per vestiti.
  136. scravassàr = piovere a dirotto.
  137. scravasso = acquazzone.
  138. scroarìa = porcheria, schifezza.
  139. scuèļa = scodella.
  140. scueļòto = ciotola del denaro.
  141. scùfia = cuffia.
  142. scufiòto = cuffiotto; scappellotto.
  143. sculiarìn = cucchiaino.
  144. sculièr = cucchiaio.
  145. scunìo = emanciato, smunto.
  146. scuòdarse = smuoversi.
  147. scuri = imposte.
  148. scurtàr = accorciare.
  149. scușàr = scusare, perdonare.
  150. sdentegà = senza denti, sdentato.
  151. secièr = secchiaio, acquaio.
  152. scio = secchio.
  153. séco = secco; magro.
  154. segàr = falciare, segare.
  155. segaùra = segatura.
  156. seghéto = seghetto.
  157. ségoļa = cipolla.
  158. séja = ciglia.
  159. séļega = passero.
  160. seļèr = sellaio.
  161. semoļèi = minestra di semolino.
  162. sempio = sciocco.
  163. sempiòldo = scimunito, deficiente.
  164. sèna = senna.
  165. senèstro = storto alla schiena.
  166. sénsa = senza.
  167. sentàr = sedere.
  168. sentìr = sentire.
  169. sépa = seppia.
  170. seràr = chiudere.
  171. seramento (de testa) = costipazione.
  172. sércio = cerchio.
  173. servèl = cervello.
  174. sèsto (co -) = con garbo; de – = a posto, in ordine.
  175. setà = attillato.
  176. sète = sette; strappo nei vestiti.
  177. setimìn = settimino.
  178. sfadigàr = sfacchinare.
  179. sfantarse = dileguarsi, allontanarsi.
  180. sfèrza = morbillo.
  181. sfeșa = fessura, fenditura.
  182. sfòja = sfoglia.
  183. sfòjo = sogliola.
  184. sfondà = sfondato.
  185. sfròso (de -) = di nascosto, senza pagare.
  186. sgaļetàr = sbozzolare, levare i bozzoli dalle frasche.
  187. sgàlmare = scarpe malandate.
  188. sgarbarìa = sgarberia.
  189. sgarbeļìn = cispo, muco delle palpebre.
  190. sgaruciàr = cercare di far uscire qualcosa.
  191. sgiavénto (andar come un -) = andare come un razzo.
  1. sgiónfo = gonfio, sazio, rimpinzato.
  2. sgiónfa (‘na -) = averne a sazietà.
  3. sgiossàr = gocciolare.
  4. sgnarèļe = narici.
  5. sgnèco = naso.
  6. sgobàr = sgobbare, sfacchinare.
  7. sgorlàr = scrollare, scuotere.
  8. sgrandessón = pienpdi boria, presuntuoso.
  9. sgafàr = graffiare.
  10. sgranfo = crampo.
  11. sgrendenà = arruffato, spettinato.
  12. sguìnso = schizzo.
  13. siàl = scialle.
  14. siaļéto = scialletto.
  15. siàrpa = sciarpa.
  16. siarpéta = cravatta.
  17. sièra = cera, colorito.
  18. sièșa = siepe.
  19. sièvolo = cefalo.
  20. sigaļò = vocio.
  21. sigaļón = chi parla ad alta voce.
  22. sigo = grido.
  23. sìgoļo = vinacciolo; seme di limone o arancia.
  24. simiòto (mal del -) = marasma.
  25. simitècoļa = donnetta.
  26. simitón = rabbia, furore.
  27. singia = cinghia.
  28. sinìse = cenere e brace.
  29. siòļa = suola.
  30. siòļo = pavimento di legno.
  31. siòr = signore; ricco.
  32. sipo = “sì poi”, ma sì; (cfr. nòpo = eh no!).
  33. siròco = scirocco.
  34. sișar = ronzare, fischiare (gli orecchi).
  35. sisìļa = rondinella.
  36. sitón = libellula.
  37. slapàr, slaparàr = mangiare rumorosamente, sbrodolarsi addosso.
  38. slargàr = allargare.
  39. slèpa = ceffone.
  40. slinguassón = linguacciuto.
  41. slitàr = scivolare.
  42. slòdro = sudicio.
  43. slongàr = allungare.
  44. slòsso = uovo marcio, fradicio.
  45. smagonà = nauseato, annoiato.
  46. smàra = paturna, “luna”, malumore.
  47. smargnìfo = furbacchione, scaltro, briccone.
  48. smeriglià = smerigliato.
  49. smoroșamento = amoreggiamento.
  50. soàșa = cornice.
  51. sóco = ceppo.
  52. sòcoļo = zoccolo.
  53. sofìta = soffitta.
  54. sogèto = soggetto.
  55. soļàna = colpo di sole.
  56. soldadini = soldatini.
  57. sólfaro = zolfo.
  58. somejàr = assomigliare.
  59. sóni = birilli.
  60. sópa = zuppa; ‘na sopa = una gran quantità.
  61. soràr = freddare, raffreddare.
  62. sorbìr (òvo da -) = uovo da bere.
  63. sorèļa = sorella.
  64. soreļàstra = sorellastra.
  65. sórze = sorcio, topo.
  66. sotegón (de) = zoppicando.
  67. sòto = zoppo.
  68. soturco = granturco, mais.
  69. spàciara = sasso piatto.
  70. spadìna (in -) = senza soprabito.
  71. spaghéti = vermicelli, spaghetti.
  72. spaghéto = paura.
  73. spaļa = spalla.
  74. spaļancàr = spalancare, aprire.
  75. spampanà = sfiorito.
  76. spana = spanna.
  77. spàndar = spandere.
  78. spanìo = sfiorito.
  79. sparagnàr = risparmiare.
  80. sparagnìn = economo.
  81. spareșèra = sparagiaia, striscia di terreno battuto.
  82. spàreșo = asparago.
  83. sparpagnarse = sparpagliarsi.
  84. spașemo = spavento.
  85. spassacamìn = spazzacamino.
  86. spassacușìna = spqazzacucina.
  87. spassìn = spazzino.
  88. specèra = specchiera.
  89. spegasso = sgorbio.
  90. spenàr = spennare.
  91. spendación = prodigo, scialaquatore.
  92. spéndar = spendere.
  93. spessegàr = affrettarsi, fare in fretta.
  94. spetàr = aspettare.
  95. spièra = raggio.
  96. spìgoļo = spicchio; spigolo.
  97. spinassi = spinaci.
  98. spìșima = stento, tisicuzzo.
  99. spissa = prurito.
  100. spìssigo (a -) = a spizzico.
  101. spissièr = farmacista.
  102. spiumàr = schiumare.
  103. spoentaùre = croste della polenta; avanzo di cibi.
  104. spólpo = spolpato, all’ultimo stadio.
  105. spolvaràr = spolverare.
  106. spolvarina = soprabito leggero di mezza stagione.
  107. spoșà = sposato.
  108. spostàr = spostare.
  109. springadìna = spruzzatina.
  110. spròta = pretenziosa, piena di arie.
  111. spunciòn = asta di ferro appuntita; puntura.
  112. spusséta = signoretta sprezzante.
  113. squajà = scoperto.
  114. squajàr = scoprire, rivelare.
  115. squajàrseļa = battrsela, sparire.
  116. squal = squalo.
  117. squaquaràr = spifferare.
  118. squara = squadra.
  119. stagnìn = stagnino.
  120. stajón = stagione.
  121. stalièr = stalliere.
  122. stanòte = stanotte.
  123. star drìo = corteggiare; seguire.
  124. stàvoļo = porcile.
  125. stéca = stecca.
  126. stecadénte = stuzzicadenti.
  127. stéco = stecco.
  128. stisso = tizzone.
  129. stómego = stomaco; far – = nausea.
  130. stónfo = fradicio.
  131. stopìn = stoppino.
  132. stòrta = distorsione.
  133. stracaganàssa = castagna secca.
  134. straciólto = stravolto.
  135. stracoļàda = slogatura.
  136. stràco = stanco.
  137. stradeļà = più che in là.
  138. strafanìcio = cianfrusaglia.
  139. strafanto = indumento fuori moda.
  140. strafòjo = trifoglio.
  141. stramassèr = materassaio.
  142. stramasso = materasso.
  143. strambarìa = stramberia.
  144. stramușón = ceffone.
  145. strangoļón (de -)= in fretta e furia.
  146. stranudàr = sternutire.
  147. stranùo = sternuto.
  148. straòcio = strabico.
  149. strapassàr = rimbrottare, gualcire.
  150. strapassà = sgualcito, spiegazzato; òvo – = uovo al tegame strapazzato.
  151. strapassi = disordini, fatiche eccessive.
  152. strassa = straccio.
  153. strassariòl = straccivendolo.
  154. strassinàr = strascicare, gualcire.
  155. stravénto = contro vento.
  156. stricoļada = lunga fila o serie.
  157. strighéta squajada = rimpiattino.
  158. strigòsso = cianfrusaglia, fronzolo.
  159. stròpa = salciùolo.
  160. stropà = chiuso, otturato.
  161. stròpoļo = turacciolo, tappo.
  162. strossìn = strozzino, usuraio.
  163. strucàr = spremere, strizzare.
  164. strussiàr = sfacchinare.
  165. stua = stufa.
  166. stuà = spento.
  167. stuàr = spegnere.
  168. stucadór = stuccatore.
  169. stuìn = odore di bruciato.
  170. suà = sudato.
  171. sùbia = lesina.
  172. subiòto = fischietto; maccherone.
  173. suca = zucca.
  174. sucàda = testata.
  175. sùcaro = zucchero.
  176. sucòl = zucchino.
  177. sucón = zuccone.
  178. sùgoļi = polenta tenera e latte.
  179. sunàr = raccogliere, mettere insieme.
  180. suór = sudore.
  181. supegàr = scarnire un osso coi denti, rosicchiare.
  182. supiàr, sufiàr = soffiare.
  183. supièra = piatto fondo.
  184. sușo = sù.
  185. susta = molla.
  186. susto = persona noiosa.
  187. suto = asciutto.
  188. svànsega = svanzica (moneta austriaca).
  189. svejarìn = persona che si sveglia per tempo.
  190. svéjo = sveglio.
  191. sveļòșia, sveļondrìna = indumento leggero.
  192. svéntola = scappellotto; récie a – = orecchie a sventola.
  193. svodàr = vuotare.

È impossibile rendere con i segni dell’alfabeto italiano uno dei suoni più caratteristici e frequenti del dialetto trevigiano, il suono della l intervocalica di gondola, palo, bulo e simili. È un suono affine a quello di una e chiusa e breve che indichiamo convenzionalmente, con una l con un puntino sottoscritto: ļ (góndoļa, paļo, buļo).

Se una delle due vocali che precedono o seguono la l è una e, questo suono quasi si fonde con questa e sembra sparire. Ma capèlo non è capèo e tòle non è tòe.
Abbiamo quindi preferito indicarlo – capèlo e tòle -, lasciando al lettore il compito di farlo sentire nella giusta misura.

Il segno s indica la s sorda, o aspra, di soldá; il segno ș indica invece la s sonora, o dolce, di casa. Questo stesso suono, in omaggio ad una tradizione di scrittura, è indicato pure dal segno z, come in zóvene e zenòcio. Per lo stesso motivo si è conservata la x di xe.

I due accenti – l’acuto e il grave – indicano non soltanto, rispettivamente, il suono chiuso e il suono aperto della e e della o, ma anche l’accento tonico della parola, come negli esempi in questa stessa pagina. Dove questa coincidenza non era possibile, abbiamo preferito non metterli.

2 Risposte

  1. Enrico Rossetto ha detto:

    Bello vedere un dizionario veneto. Complimenti.
    Credo sia un lavoro che debba coinvolgere il maggior numero di veneti parlanti perche’ certamente ci sono molte varianti locali e molti lemmi possono venir dimenticati. Alla lettera S, per esempio, mi pare manchi la voce ‘savariarse’ (interessarsi, preoccuparsi), diffusa almeno nella triangolo tra Cittadella, Vicenza e Padova.
    Auguri

  2. Marco ha detto:

    Bello.
    C’è chi conosce il significato della parola “STRINGARO”?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.