Proponiamo un testo di Camillo De Franceschi tratto dagli “Atti e Memorie della Società Istriana di Archeologia e Storia Patria”, Volume XIX – 1903.

In questi capitoli viene descritta l’ascesa ed il declino dei Castropola, signori di Pola, e le vicissitudini storiche nella penisola d’Istria a cavallo del 1300 e 1400. Un ramo della famiglia, esiliato a Treviso, insignito del titolo di conte e mutato il cognome in Pola, fu artefice della storia del nostro paese.